• Contactez-nous

Alliance française Venise

Presentazione del libro « Avventure di un occhio » di Philippe Costamagna, martedì 25 settembre ore 18 Teatrino di Palazzo Grassi

Martedì 25 settembre, ore 18.00 Teatrino di Palazzo Grassi

Accolta al Teatrino di Palazzo Grassi da Martin Bethenod, Direttore di Palazzo Grassi-Punta della Dogana, l’Alliance française di Venezia ha il piacere di invitare Philippe Costamagna, « Occhio » e Conservatore del Museo Fesch di Ajaccio, per la presentazione del suo libro « Avventure di un occhio » Johan&Levi 2017 ( Histoires d’œils, Grasset, 2016).

In questa occasione Gianni Vianello Vinci, Direttore dell’Alliance française di Venezia, sotto gli auspici del Presidente dell’Alliance française M. Pierre Rosenberg, farà dialogare Philippe Costamagna con Stefania Mason, Professoressa di Storia dell’Arte – Università di Udine, e Andrea Bacchi, Direttore della Fondazione Federico Zeri, Università di Bologna, per condividere una riflessione sui ruoli giocati dai diversi operatori e specialisti dell’universo della pittura e delle arti plastiche e visive.

Incontro in lingua italiana.

Philippe Costamagna (Nizza, 1959) è uno storico dell’arte specializzato in pittura italiana del Cinquecento. Dopo gli studi a Parigi (Sorbonne ed École du Louvre), ha perfezionato le sue competenze presso la Fondazione Longhi e villa I Tatti di Firenze. È autore di una monografia su Pontormo (1994).
Dal 2006 è direttore del Palais Fesch Musée des Beaux-Arts di Ajaccio.

Stefania Mason è professoressa emerita di Storia dell’arte all’Università di Udine. I suoi ambiti di indagine riguardano soprattutto la cultura artistica veneta dal Quattrocento al Settecento, con particolare attenzione agli aspetti della committenza e del collezionismo. Le sue indagini più recenti si sono volte al collezionismo di dipinti a Venezia, in particolare sulla fortuna dei dipinti di Giorgione, Veronese, Tiziano e Bernardo Strozzi.
Ha ideato e diretto il progetto Il collezionismo artistico a Venezia dalle origini al Settecento, curando i tre volumi (Fondazione di Venezia/Marsilio, 2007, 2008, 2009) che danno conto degli esiti delle ricerche. Al suo attivo ha un centinaio di pubblicazioni in riviste italiane ed estere, atti di convegni, cataloghi di mostre e diverse opere monografiche.

Andrea Bacchi (Trento, 1959), si è formato a Bologna con Carlo Volpe e a Roma con Federico Zeri.
Docente di Storia dell’arte moderna all’Università di Bologna, dal 2014 è Direttore della Fondazione Federico Zeri.
Si è occupato prima di tutto di pittura ferrarese del Rinascimento ; in seguito i suoi interessi si sono concentrati sulla scultura italiana dal Cinque al Settecento. Oltre ai due repertori Scultura del ‘600 a Roma e Scultura a Venezia da Sansovino a Canova (1996 e 2000), ha pubblicato una monografia su Prospero Clemente (2001) e numerosi contributi apparsi su riviste italiane e straniere.

PDF - 743.9 ko
Avventure di un occhio
PDF - 130.1 ko
Comunicato stampa